lunedì 22 agosto 2016

SANT'ORONZO AL MERCATINO

Anche quest'anno il Mercatino delle arti e delle Etnie di viale Aldo Moro festeggia il Santo Patrono Sant'Oronzo.

Tre splendide serate dedicate alle culture diverse dove suoni profumi danze vi avvolgeranno per una tre giorni da non dimenticare.

Si comincia mercoledì 24 agosto con la sfilata di abiti tipici provenienti da tutto il mondo: ad accogliere i visitatori ci sarà una ghirlanda di fiori, un mondo diverso per farli sentire catapultati in una vacanza esotica, pur rimanendo a Lecce. Spazio anche a cocktail e cibo provenienti da tutto il mondo e tanta buona musica tropicale dal vivo con degustazioni tipiche che accompagneranno tutte e tre le serate.

Si continua giovedì 25 quando protagoniste diventeranno la musica e le tante danze da quella tribale alla samba all'odissi, in compagnia della comunità brasiliana, cubana, kenyota, senegalese, ecuadoriana, indiana, sri-lankese, marocchina, etiope, eccetera eccetera, con una jam session finale dove note e profumi si confonderanno. Gli appuntamenti si concluderanno venerdì 26 con una serata dedicata all'Oriente più nascosto, con note e movenze e gestualità a noi poco conosciute. Ci sarà l'angolo dedicato ai tatuaggi rigorosamente con hennè, realizzati da due maestri indiani, la  calligrafia tibetana, i suoni e le sensualissime movenze della danza del ventre. E ancora: i famosissimi fachiri in grado di camminare sui carboni ardenti o stendersi sui chiodi e stupire il pubblico con tante altre meraviglie, gli incantatori di serpenti, pronti a risvegliare questi bellissimi animali e farli conoscere alla gente pubblico nel pieno rispetto degli animali stessi. Insomma, questa manifestazione rappresenta un  modo diverso e inconsueto di rendere omaggio al Santo Patrono.

L'iniziativa ha ottenuto il patrocinio del Comune di Lecce e della Provincia di Lecce.

 

Nessun commento:

Posta un commento