lunedì 12 settembre 2016

Decaro e Romano il primo giorno nell'asilo nido Libertà

Questa mattina sono ricominciate le attività scolastiche in molti istituti della città di Bari. Il sindaco Antonio Decaro e l'assessora alla Pubblica istruzione Paola Romano hanno così scelto di salutare le famiglie che hanno affidato i piccolissimi alle cure degli educatori dell'asilo nido comunale Libertà, in via Trevisani.

"Era molto importante per me salutare le famiglie che, con "grande sacrificio", lasciano i propri figli, molto piccoli, alle cure del personale degli asili nido - spiega il sindaco Decaro -. Tutti i genitori hanno affrontato questo momento prima o poi e, sapendo quanto sia difficile, era mia intenzione, da sindaco e da padre di famiglia, rassicurare loro sulla qualità del servizio e sulla professionalità degli educatori con cui i loro figli trascorreranno del tempo. La nostra attenzione è costante su questo fronte perché vogliamo che le strutture pubbliche siano all'altezza delle esigenze delle famiglie baresi che le scelgono, e che offrano ambienti e momenti confortevoli ai nostri bambini. Anche quest'anno abbiamo confermato il tempo prolungato fino alle 18, offrendo così a tutte le famiglie le stesse opportunità di conciliare i tempi famiglia – lavoro".

"Stamattina hanno riaperto i battenti tutti gli asili nido comunali – ha commentato soddisfatta l'assessora Romano -. Al momento sono 7, in attesa che siano pronti i due nuovi plessi a Carbonara e a San Girolamo, dove al momento sono in corso le fasi di allestimento. Contiamo di inaugurare le due nuove strutture nel mese di ottobre, per cui sono ancora aperte le iscrizioni fino al prossimo 23 settembre che stanno già registrando buoni numeri. Intanto per assicurare migliorare i servizi offerti sono iniziate le procedure di selezione dei nuovi 8 cuochi, attraverso il centro per l'impiego e si sta concludendo l'assunzione di 16 educatori. Nei mesi estivi, inoltre, 13 educatrici già in forze presso le nostre strutture, dopo aver frequentato un corso della durata di 12 mesi, hanno acquisito il titolo montessoriano e adesso inizieranno a informare i genitori, attraverso delle dimostrazioni, il metodo per poi avviare le sezioni dedicate".


Nessun commento:

Posta un commento