domenica 25 settembre 2016

EMERGENZA CASA, NOGARIN, SINDACO DI LIVORNO, A RADIO 24: DA COMUNE LIVORNO 30 ABITAZIONI ENTRO FINE ANNO. GRILLO? SUO RITORNO NON CANCELLA IL PASSATO

A giugno i giornali avevano parlato di esproprio delle case private, ma la realtà è diversa: il comune di Livorno si prepara a mettere a disposizione dell'emergenza casa 30 abitazioni recuperate dal patrimonio immobiliare pubblico inutilizzato. Lo ha detto il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin a Si Può Fare su Radio 24. "Sono stati dei giornalisti creativi a parlare di esproprio dei privati" ha spiegato Nogarin su Radio 24 "noi abbiamo approvato una mozione politica rivolta alle grandi aziende pubbliche, alle assicurazioni o alle banche con un grande patrimonio immobiliare spesso abbandonato. Questa azione (di messa a disposizione degli alloggi, ndr) verrebbe sancita dalla Prefettura solo nel momento di una grave emergenza". In ogni caso, "ci sarà un fine anno molto caldo, perché qui c'è una tensione abitativa molto alta" ha proseguito Nogarin che spiega: "noi stiamo lavorando soprattutto sugli immobili pubblici. Ci siamo visti con la nuova prefetta di Livorno e abbiamo individuato alcuni interventi da fare. Da qui a fine anno metteremo a disposizione 25/30 abitazioni, reali, che siamo già nelle condizioni di utilizzare, perché sono proprietà del comune". Nogarin si trova a Livorno per il raduno del M5S: cosa ne pensa del ritorno di Beppe Grillo, domandano i conduttori Alessio Maurizi e Carlo Gabardini? "Beppe è sempre stato il nostro garante, il nostro faro e lo ringraziamo. Ieri ha anche confermato che è sua intenzione avere un atteggiamento di maggiore apertura" ha detto Nogarin secondo il quale Grillo non si era mai tirato indietro davvero, ma aveva detto quando tutti quanti saremo più maturi io sarò disponibile a farmi da parte. Ma allora non siete maturi? Lo dimostra la vicenda di Roma? Chiedono i conduttori a Nogarin che risponde: "No, noi siamo maturi. Il fatto che Grillo sia tornato non cancella tutto quello che è stato. La storia di ognuno di noi è un fatto coerente. Beppe ha solo ritrovato un po' di forza dopo un periodo di stress. Ma lui ha sempre avuto un ruolo di primo piano".

Nessun commento:

Posta un commento