martedì 27 settembre 2016

Nasce TodoModo.club, cronache del divenire

È online TodoModo.club (www.todomodo.club) un nuovo sito dedicato alla riflessione, alla ricostruzione, alla memoria nella letteratura, nella politica, nel costume. Il nuovo periodico online vuole rappresentare un porto sicuro e accogliente per contrastare la tirannia della velocità e dell'attualità.

"Il tratto dominante del tempo presente sembra essere la velocità: la notizia prima di tutto e sopra tutto, il commento prima della ragionevole conoscenza del fatto, quello che accade oggi (ora!) che sovrasta e annulla quello che è accaduto poco, pochissimo tempo fa. Improbabili surfisti, navighiamo su un mare di informazioni ma sempre meno ci interessa la profondità degli abissi. Tante notizie, poca conoscenza. Siamo sicuri che a forza di occuparci delle singole foglie non rischiamo di perdere di vista l'idea della foresta?", si chiede Lillo Garlisi, direttore di TodoModo.club. Garlisi è direttore editoriale di Laurana editore e Novecento editore e amministratore delegato di Melampo editore,.
 
Cosa troverete nel primo numero? Il dietro le quinte di Horcynus Orca, un libro mostruoso che ha causato una guerra tra critici e dato avvio al primo esperimento di marketing nel mondo dell'editoria italiana, lo scrittore e giornalista Gaetano Savatteri – in libreria con La fabbrica delle stelle pubblicato da Sellerio – si interroga su alcuni cliché duri a morire per interpretare da sempre l'isola triangolare, un denso e autorevole intervento di Nando dalla Chiesa su cosa significa oggi scrivere di mafia e un'intervista allo sfuggente Edoardo Zambelli che ha appena pubblicato il suo romanzo d'esordio L'antagonista attirando l'attenzione della critica e dei lettori.

Non troverete il commento in tempo reale sull'agenda imposta dai canali all-news e dai social network, TodoModo.club non seguirà la dittatura della stringente attualità. Gli autori e collaboratori della testata puntano infatti a riguadagnare il tempo della riflessione per recuperare tutto quello che la folle corsa delle continue edizioni straordinarie ci ha strappato. 


www.todomodo.club - facebook: www.facebook.com/todomodo.club/

Nessun commento:

Posta un commento