venerdì 16 settembre 2016

"Vivilapiazza": domani a Torre a Mare l'appuntamento promosso dall'assessorato al Welfare e dalla rete delle associazioni

Riprende domani, sabato 17 settembre, a partire dalle ore 15.30, in piazza del Porto a Torre a Mare, l'appuntamento interculturale di Vivilapiazza, l'iniziativa rivolta a famiglie e a minori promossa dall'assessorato comunale al Welfare per animare le piazze cittadine con una serie di iniziative sociali, educative, ludiche e culturali.

"Questa iniziativa è partita da piazze difficili di Bari, come piazze Umberto, per poi diffondersi nei quartieri periferici e in altre aree del centro - commenta l'assessora al Welfare Francesca Bottalico - grazie al desiderio e le capacità espresse dai singoli e dalle realtà associative di avviare forme di cittadinanza attiva e d'animazione territoriale. Dunque, torniamo in piazza con la prima delle manifestazioni promosse dalla rete di associazioni per sperimentare nuove forme di welfare on the road e offrire occasioni di ascolto, orientamento legale, animazione socio-culturale negli spazi pubblici della città. Con Vivilapiazza abbiamo aperto una nuova stagione durante la quale ci siamo riappropriati delle piazze, dei parchi, dei giardini e delle strade di Bari organizzando eventi gratuiti, aperti a tutti e a tutte, con il coinvolgimento di decine di associazioni e di tante persone desiderose di costruire nuove relazioni e stare in compagnia. Ripartiamo da Torre a Mare ma attraverseremo tutta la città per consentire al maggior numero di cittadini possibile di beneficiare di momenti di svago, di incontro e di socializzazione costruiti sulle esigenze del territorio".

L'appuntamento di domani, ispirato proprio alla valorizzazione dell'intercultura e dello scambio, è organizzato in collaborazione con il Centro di Ascolto per le Famiglie e Centro Aperto Polivalente per minori Japigia - Torre a Mare, il Municipio I, il Comitato spontaneo di quartiere, le associazioni e le organizzazioni del territorio che hanno dato la propria adesione.

Per tutto il pomeriggio piazza del Porto sarà animata dai giochi della tradizione del Ludobus della Fondazione Giovanni Paolo II.

Esibizioni e balli interculturali attraverseranno la piazza con le danze indiane della comunità mauriziana, le danze orientali dell'associazione "La ali di Iside" e quelle africane dell'associazione "Mama Africa". Non mancheranno inoltre i balli della tradizione popolare pugliese a cura del Centro di Ascolto per le Famiglie di Torre a Mare.

In caso di pioggia l'iniziativa si terrà negli spazi del Centro di Ascolto per le Famiglie in via Morelli e Silvati. 


Nessun commento:

Posta un commento