martedì 8 novembre 2016

La Smorfia, Decaro a Radio 24 su Il Falco e il Gabbiano: la causa della divisione? L’età, l’immaturità, la forza del denaro e la mancanza di coscienza


LA SMORFIA, DECARO su RADIO 24 a Il Falco e il Gabbiano: La causa della divisione? L'età, l'immaturità, la forza del denaro e la mancanza di coscienza

Enzo Decaro, ospite su Radio 24 de Il Falco e il Gabbiano, risponde ad Enrico Ruggeri che, dopo aver raccontato la storia della nascita del famoso trio "La Smorfia", ha chiesto i motivi che fecero prendere a Massimo Troisi, Lello Arena e Decaro stesso strade diverse: "Non c'è mai un sol motivo. La risposta di oggi è quella che metterei in ordine, in classifica, intanto l'età complessiva dei tre, che superava di poco i 60 anni, quindi ci metterei una grande dose di immaturità e di voglia comunque di bruciare, di andare avanti, di cercare altro".

Un clima in cui "un piccolo problema personale diventa una montagna?" ha chiesto Enrico Ruggeri su Radio 24 a Decaro che risponde: "Sì soprattutto piccoli e grandi problemi personali, con ciò che c'è intorno. Improvvisamente incominci a vedere che da delle persone si possono anche fare dei soldi, magari anche molti, e quando entra questo sistema, questo grande potere, la forza del danaro che è una cosa fondamentale, è un'energia molto importante, però quando viene mal indirizzata è un grande disastro. E poi, ecco, forse il non aver avuto la coscienza, ecco, un po' di saggezza".

Ospite di Enrico Ruggeri nella puntata de Il Falco e il Gabbiano su Radio 24, Enzo Decaro ha ripercorso gli anni che lo hanno visto protagonista de La Smorfia insieme a Massimo Troisi e Lello Arena: "Quello che ricordo – ha affermato Decaro – è che erano anni bui, non solo di piombo. Diciamo in questo angolo di periferia di Napoli, quello diventò un po' il centro di Napoli a un certo punto, perché un gruppo di ragazzi decisero di fare la loro 'piccola rivoluzione', ma in teatro. Anzi, in una specie di garage riadattato a teatro". "Il successo? l'obiettivo era molto più ambizioso: era comunicare qualcosa".


Se ha ricevuto questa mail per errore, avverta cortesemente il mittente e legga il nostro disclaimer: http://emaildisclaimer.ilsole24ore.com

Nessun commento:

Posta un commento