giovedì 1 dicembre 2016

CIAK - XII Mostra internazionale di illustratori contemporanei | inaugurazione 3 dicembre a Cremona | Renato Casaro illustratore ospite

Sabato 3 dicembre alle ore 17.00 nelle sale espositive di Santa Maria della Pietà, a Cremona, si inaugurano "CIAK - Mostra internazionale di illustratori contemporanei" e "PER UN PUGNO DI COLORI" mostra personale dell'ospite speciale Renato Casaro, maestro dell'illustrazione cinematografica con oltre mille locandine realizzate, quest'anno presidente di giuria della XII edizione del concorso di illustrazione organizzato dall'Associazione Culturale Tapirulan di Cremona.

L'esposizione sarà aperta al pubblico fino al 29 gennaio 2017.

"SPEGNETE LE LUCI E IMMERGETEVI NELLA MAGICA ATMOSFERA DELLA SETTIMA ARTE..."

L'invito di Tapirulan è arrivato puntuale come ogni anno e per la XII edizione è stato raccolto da oltre 650 illustratori, che da 45 paesi del mondo hanno inviato le loro opere ispirate alla 'settima arte'. Si sono cimentati nella realizzazione di una tavola, di formato rigorosamente quadrato, che rappresentasse la scena di un film che hanno amato, che li ha incuriositi o fatti divertire o ancora a cui sono legati ricordi importanti.

Renato Casaro, 81enne di Treviso, con la personale "PER UN PUGNO DI COLORI", si presenta al pubblico come un vero e proprio monumento dell'illustrazione legata al cinema: sono oltre mille le immagini da lui realizzate per i manifesti di film d'ogni sorta, dai western di Sergio Leone, alle commedie di Bud Spencer e Terence Hill, dai film di Bernardo Bertolucci a quelli di Arnold Schwarzenegger e Sylvester Stallone. Il manifesto che lo porta agli onori della cronaca è del 1966, anno in cui esce La Bibbia di Dino De Laurentis.

CURIOSITÀ SUL CONCORSO 2016

Quali sono i film preferiti degli illustratori che hanno partecipato all'annuale concorso di Tapirulan? Quali sono i registi che amano di più? Come hanno rappresentato le scene entrate nella storia del cinema? I classici sono tra i più apprezzati e il primato delle preferenze se lo giocano Federico Fellini, Alfred Hichcock, Charlie Chaplin e Stanley Kubrick.

INFORMAZIONI

Il 3 dicembre a Cremona, nello spazio di Santa Maria della Pietà, all'interno dell'inaugurazione della mostra verranno svelati i 48 illustratori selezionati a seguito del concorso (12 dei quali verranno anche pubblicati sul calendario 2017 di Tapirulan), nonché i nomi dei vincitori del primo premio di 2000€ assegnato dalla giuria e del premio popolare di 500€, per il quale sarà decisivo i voto del web.

La mostra, dopo la permanenza a Santa Maria della Pietà, sarà visitabile negli spazi delle Raccolte Frugone dei Musei di Genova-Nervi.

In occasione dell'evento verrà pubblicato anche un catalogo dedicato alla mostra monografica di Renato Casaro, pubblicato dalle edizioni Tapirulan: 100 pagine che raccolgono le immagini di tutte le opere in mostra, commentate dall'autore stesso. Disponibile anche il catalogo delle opere dei quarantotto illustratori selezionati e il calendario 2017 con le immagini realizzate dai primi 12 classificati. 

Parallelamente alla mostra CIAK, presso lo Spazio Tapirulan (corso XX settembre 22, Cremona) si svolgerà la mostra personale di Sylvie Bello, autrice francese che ha vinto la precedente edizione del concorso.

L'allestimento della mostra è curato da Fabio Toninelli e Andrea Rampi per l'Associazione Tapirulan. L'iniziativa è realizzata con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Cremona e del Comune di Genova, e sostenuta da Regione Lombardia.

Con il patrocinio di Centro Fumetto "Andrea Pazienza", Sàrmede paese della fiaba, Associazione Culturale Hamelin, Associazione Illustri, AI - Associazione Autori di Immagini, Inchiostro Festival, Fermo Immagine - Museo del manifesto cinematografico.

Partner tecnico dell'evento è la tipografia Fantigrafica di Cremona, che cura la stampa dei cataloghi e del calendario illustrato.

Mailup, il quotidiano La Provincia, il magazine online FrizziFrizzi, l'emittente Cremona1 e il mensile CIAK sono media partner dell'iniziativa.


Sede della mostra 

dal 3 dicembre 2016 al 29 gennaio 2017
Santa Maria della Pietà
Piazza Giovanni XIII, 1 – Cremona

Orari di apertura 

Da martedì a domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00 
Chiusa il lunedì
Biglietto di ingresso 3 € 
Entrata gratuita per i minori di 12 anni

www.tapirulan.it

ufficio stampa 
Daniela Ravanetti - daniela.ravanetti@gmail.com 
consulenza Giovanna Mazzarella - giomazzarella@gmail.com  


APPROFONDIMENTI

L'ASSOCIAZIONE CULTURALE TAPIRULAN // Tapirulan nacque nel 1994 tra i banchi del liceo scientifico Aselli di Cremona, quando un gruppetto di studentelli sfaccendati decise di dare vita a un giornale umoristico. La fine del liceo pose termine anche a quell'intensa esperienza editoriale. Ma nel 2004 - per iniziativa dei vecchi redattori del giornale e con l'ingresso di nuove leve - l'attività riprese, con la fondazione di un'associazione culturale mirante a promuovere e dare visibilità agli artisti contemporanei. L'Associazione organizza esposizioni, mostre, concorsi di poesia, illustrazione e narrativa. Tapirulan è anche casa editrice (Edizioni Tapirulan) e pubblica libri di racconti illustrati, di poesia e di fotografia, oltre al calendario annuale degli illustratori. La sede operativa di Tapirulan è a Cremona dove, in corso XX settembre 22, nell'aprile 2015 è stato inaugurato il nuovo Spazio Tapirulan, sede di mostre e presentazioni, oltre che piccola biblioteca e libreria.

PERCHÉ UN CONCORSO DI ILLUSTRAZIONE?

Lo scopo del concorso di Tapirulan non è solo quello di dare un premio a un autore, ma anche di produrre un evento che sappia incuriosire, attrarre visitatori e focalizzare l'attenzione sulle illustrazioni. Una mostra ricca di immagini e colori che si compone di tre elementi: da un lato le quarantotto immagini selezionate per il concorso, affiancate dalle illustrazioni vincitrici delle precedenti edizioni e infine la mostra dell'autore ospite, di norma il presidente della giuria del concorso stesso. Ogni anno Tapirulan si attiva per creare nuove opportunità espositive e da quattro anni ha iniziato una collaborazione con il Comune di Genova e i Musei di Genova-Nervi, che consentirà di visitare la mostra per altri tre mesi nelle stanze delle Raccolte Frugone di Villa Grimaldi-Fassio a Nervi. 

Da due anni, inoltre, alla mostra del concorso e a quella dell'ospite speciale, si affianca un'ulteriore esposizione: quella del vincitore del concorso, che nell'edizione successiva rispetto a quella in cui ha ottenuto il primo premio, viene invitato a esporre le proprie opere nello Spazio Tapirulan (Cremona - Corso XX Settembre, 22). 

IL CALENDARIO TAPIRULAN // Il concorso per illustratori di Tapirulan nacque con lo scopo di pubblicare un calendario illustrato. Nel 2006 furono invitati a inviare una propria immagine i pochi autori che allora seguivano l'attività dell'associazione. Nel 2006 uscì dunque, quasi per gioco, il primo calendario, ma l'anno successivo fu bandito il primo concorso vero e proprio per selezionare i 12 autori da pubblicare. Nel corso del tempo l'iniziativa si è evoluta, gli autori selezionati non sono più solo 12 e lo scopo è quello di allestire una mostra che dia un'ampia panoramica sul mondo dell'illustrazione. Inoltre gli autori selezionati trovano migliore spazio sul catalogo, una pubblicazione sicuramente meno "a scadenza" del calendario, che tuttavia rimane l'elemento distintivo del concorso, nonché la pubblicazione a cui l'Associazione Tapirulan è maggiormente affezionata. Quest'anno uscirà il dodicesimo calendario e ancora una volta sarà mantenuto il classico formato 30x35 cm con stampa su carta naturale da 250 grammi e rilegatura a spirale nera. In copertina vengono riprodotte le miniature di tutte le illustrazioni presenti all'interno, mentre le singole pagine dei mesi ospitano le immagini in formato grande, 30x30 centimetri.








Nessun commento:

Posta un commento