giovedì 8 dicembre 2016

FIERA DEL LEVANTE: SULLA CHIUSURA DELL’OPERAZIONE, L’ABBATE (M5S) CHIEDE IL NULLAOSTA MINISTERIALE

Dopo più di diciotto mesi di attesa, sembra finalmente essere giunta a conclusione l'operazione messa in piedi dalla Camera di Commercio di Bari per la cosiddetta "privatizzazione" della Fiera del Levante, in collaborazione con Bologna Fiere. La newco che dovrebbe gestire lo storico ente fieristico pugliese, a partire dal 1° gennaio 2017, sarà composta al 15% dal partner emiliano e dal 75% dalla CCIAA di Bari. L'intesa tecnica pare essere stata raggiunta e si attendono ora le firme conclusive per definire l'operazione, proprio in concomitanza con la nuova normativa sulla riforma delle Camere di Commercio e sulle partecipate pubbliche che entrerà in vigore lunedì 12 dicembre.

 

"Abbiamo atteso oltre un anno e mezzo e, ora, tutto pare che debba concludersi in fretta. Ancora non si è compreso quale piano s'intenda mettere in atto per il futuro della Caravella o se il procedimento in corso sia in linea con le normative nazionali previste sia per le camere di commercio sia per le società a partecipazione pubblica – dichiara il deputato pugliese Giuseppe L'Abbate (M5S) Su questa operazione avevamo chiesto lumi al Governo Renzi già nell'autunno 2015, senza ovviamente ricevere risposta nonostante i numerosi solleciti. Oggi, alla luce dell'imminente entrata in vigore della riforma Madia nonché del parere del collegio dei revisori dei conti della Camera di Commercio di Bari, chiediamo continua L'Abbate ai ministeri della Funzione Pubblica, dello Sviluppo economico e dell'Economia se siano a conoscenza dell'evoluzioni intervenute sulla cosiddetta 'privatizzazione' della Fiera del Levante e se non ritengano opportuno avviare un'analisi, in conformità con le nuove disposizioni in materia".

 

Nella delibera di costituzione della Newco Nuova Fiera del Levante Srl numero 100 del 6 dicembre 2016 della Camera di Commercio si riporta, infatti, che "Con nota acquisita al protocollo camerale n. 53958 del 28.11.2016, il Collegio di Revisori dei Conti ha trasmesso, in allegato al verbale n. 6, il parere di propria competenza che è stato espresso in termini favorevoli all'adesione della Camera di Commercio di Bari alla costituenda società "NEWCO Nuova Fiera del Levante s.r.l." facendo riferimento alla normativa attualmente vigente e sottolineando la necessità di procedere a tutte le necessarie modifiche sostanziali e procedurali che si dovessero rendere necessarie per effetto dell'entrata in vigore del decreto legislativo n. 219 del 25.11.2016, concernente la riforma del sistema camerale in attuazione dell'art. 10 della legge n. 124 del 25.08.2015". Un nullaosta interno, quindi, sotteso a quello ministeriale, come previsto dalla riforma Madia.

 


Nessun commento:

Posta un commento