mercoledì 14 dicembre 2016

L'OMAGGIO DELLA CITTA' A FLAVIO DE MARCO . Sabato 17 dicembre, alle ore 18.30, al Castello Carlo V di Lecce, l'inaugurazione della mostra dell'artista leccese che da anni vive a Berlino

Sabato 17 dicembre, alle ore 18.30, al Castello Carlo V di Lecce, verrà inaugurata la mostra Flavio de Marco. Autobiografia, a cura di Lorenzo Madaro e Brizia Minerva . La mostra, promossa dal Comune di Lecce, è la prima personale in Puglia dell'artista Flavio De Marco, nato a Lecce nel 1975 e da anni di stanza a Berlino.  Al vernissage saranno presenti Paolo Perrone, sindaco di Lecce, Luigi Coclite, assessore al Turismo e Marketing territoriale, Spettacoli ed Eventi, Nicola Elia, dirigente del settore Cultura del Comune di Lecce, Flavio de Marco e i curatori della mostra. Le cinque sale del secondo piano del castello Carlo V proporranno un percorso concepito grazie alla proposizione di opere – realizzate dall'artista dal 1993 al 2015 e in parte già esposte in alcune sue significative mostre, tra cui quella della Galleria nazionale d'arte moderna di Roma nel 2014 – che costituiscono un percorso antologico ragionato nella sua pittura. Ma con una fondamentale novità, che l'artista ha formulato per l'occasione: ogni opera sarà rielaborata per questa mostra.  La mostra è pertanto un omaggio che la città gli ha voluto tributare. D'altronde il legame con questa terra circondata dal mare è stato uno degli aspetti della sua pratica artistica: la sofisticata ricerca di de Marco, infatti, ha anche attinto alla pittura di paesaggio di quest'area, poi strutturata e concepita con un approccio progettuale insieme poetico e analitico.   Le opere rielaborate per l'occasione propongono pertanto di ripercorrere alcuni momenti significativi del suo percorso e i cicli che l'hanno scandito. L'indagine sullo schermo del computer, come orizzonte di un'esperienza del paesaggio, sviluppa un'analisi sui confini che intercorrono tra realtà e rappresentazione e tra spazio fisico e spazio proiettivo: sono questi alcuni dei principali punti del lavoro di De Marco, che si esprime con la pittura e il disegno, denso di rimandi di natura letteraria e storico-artistica.  La mostra sarà accompagnata da un catalogo – progettato da Valerio Nicoletti – con i testi dei curatori della mostra, apparati biografici, bibliografici ed espositivi aggiornati e le immagini dei dipinti e dei disegni in mostra al castello Carlo V.   La mostra chiuderà i battenti il 5 febbraio 2017 e sarà visitabile tutti i giorni dalle 9 alle 20.30, il sabato e la domenica dalle 9.30.

Info e prenotazioni visite guidate: 0832 246517

Nessun commento:

Posta un commento