venerdì 23 dicembre 2016

Potenziata l'illuminazione del park&ride di largo 2 Giugno: montati 5 nuovi proiettori, Galasso: "Una prima risposta: a gennaio la gara per i lavori di riqualificazione"

Questa mattina l'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso ha effettuato un sopralluogo presso il park&ride di largo 2 Giugno dove sono in corso i lavori per l'installazione di un palo di 10 metri di altezza su cui sono stati montati 5 proiettori da 400 watt utili ad illuminare oltre la metà dell'area di parcheggio al fine di garantire maggiore sicurezza agli utenti. La restante parte, invece, è illuminata da altri fari già collocati sui palazzi circostanti, in quanto montanti in precedenza da AMTAB che gestisce il parcheggio.

Questo intervento rappresenta una prima soluzione efficace e temporanea nelle more della pubblicazione del bando di gara per i lavori di riqualificazione dell'intera area del park&ride di largo 2 Giugno, che sarà pubblicato nei primi giorni del 2017.

"Si tratta di un intervento a carattere temporaneo - spiega Giuseppe Galasso - con il quale intendiamo dare un segnale di attenzione agli utenti del park&ride, che nelle ultime settimane hanno lamentato atti vandalici e furti. In questo modo vogliamo dare una risposta immediata in attesa dei tempi necessari ad espletare la procedura che ci consentirà di trasformare quello spazio in un'area verde attrezzata per la sosta delle auto. Nel nuovo progetto, inoltre, è previsto un sistema di pubblica illuminazione con 40 pali, dotati di lampade a led, e un sistema di videosorveglianza in linea con il sistema standard attuale full hd e infrarossi per le riprese notturne".

Sarà pubblicata a gennaio la gara per il progetto di riqualificazione del park&ride che prevede 300 posti auto, 6 dei quali per disabili, 18 posti moto e 18 posti bici, una zona riservata  al bus navetta e 7 aree dedicate all'attesa, con 4 panchine per ognuna. Per quanto riguarda l'area verde, saranno piantati oltre 70 alberi ad alto fusto e 400 arbusti. Le zone di parcheggio saranno realizzate con pavimentazione drenante e il nuovo park&ride avrà un ingresso e un'uscita specifici, contrapposti fra loro in modo da evitare intasamenti tra autovetture in entrata/uscita dal parcheggio. Sarà realizzato un percorso pedonale di collegamento tra viale Resistenza e via della Costituente, in modo da assicurare possibilità di passaggio per i pedoni anche in orario di chiusura del parcheggio, novità richiesta da molti cittadini attualmente costretti a percorrere un lungo percorso lungo il perimetro del parcheggio.


Nessun commento:

Posta un commento