sabato 7 gennaio 2017

Zenith di Stefano Saccinto

QUESTO LIBRO NON E' UNA LETTURA LEGGERA, lo svago o il passatempo che magari cercate. Ci tengo a precisarlo per non deludere i lettori di cose banali che possono paradossalmente tendere a banalizzarne gli intenti. Zenith è un esperimento di scrittura tridimensionale in cui il lettore è trascinato dentro la stessa visione dell'autore e del protagonista. Ed è uno sguardo dentro se stessi e verso la propria proiezione infinita. Naturalmente bisogna avere coscienza di avere tale proiezione.

Sico viaggia attraverso gli universi in una notte fatata in cui la morte è sospesa. Nove mondi, nove anime da salvare, nove abissi di morte sempre più profondi da cui alzare lo sguardo verso il punto più lontano in alto nel cielo, il punto di convergenza di una intera vita, il limite di contatto tra la realtà e l'infinito. A Sico tocca comportarsi da eroe, ma non lo è. E' un antieroe o il più crudele degli eroi, non ha più un'anima, l'ha lasciata marcire nel buio e ora non vuole nient'altro che il mondo si dimentichi per sempre di lui. Ma ha lasciato un segno, profondo come un ferita e continua a lasciarne altri, sempre più sanguinosi e per questo vivi. Sico diventa l'eroe che non vuole essere perché è nella sua natura, nell'indole di chi vuole vivere davvero o morire pur di non sopravvivere soltanto. Muore ancora, ogni ora, si rigenera alla morte per strapparle le nove anime di cui è diventato, suo malgrado, responsabile. Sico è l'emblema della scelta estrema della vita vissuta fino in fondo e oltre se stessa, della proiezione della coscienza verso l'infinito. Attraversa la notte magica come attraversando una vita intera e si spinge oltre l'impossibile per vincere la morte. E' la volontà di espandere fino ai limiti estremi la propria coscienza e Zenith è il suo scenario ideale. Un libro contorto, cupo, violento, strano e visionario. Un libro che ha valore soltanto finché il lettore è disposto ad abbandonarsi definitivamente a se stesso e a trasformarsi in coscienza del tutto.


Info link -

https://www.amazon.it/Zenith-Stefano-Saccinto-ebook/dp/B01D0ZT4MQ/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1483785931&sr=1-1

 

Nessun commento:

Posta un commento