mercoledì 1 marzo 2017

CASO OLIVIERI: NUOVA INTERROGAZIONE 5 STELLE AL MINISTRO ALFANO

Alla luce del rinvio a giudizio dell'avvocato Olivieri nell'ambito della presunta bancarotta fraudolenta della Ctf Srl, il deputato Giuseppe L'Abbate (M5S) torna ad interrogare il ministro degli Esteri Angelino Alfano per chiedere la revoca dell'exequatur che ha concesso al leader di Realtà Italia i privilegi relativi al ruolo di Console onorario della Repubblica Slovena. Alla prima interrogazione, il sottosegretario Amendola rispose che i fari del Ministero degli Affari Esteri sarebbero stati ben accesi sugli sviluppi delle vicende giudiziarie segnalate dal parlamentare 5 stelle. In ballo c'è l'onorabilità del ruolo consolare da non macchiare, nel rispetto delle normative e delle convenzioni internazionali. Olivieri reagì affermando che, a suo parere, "non è una richiesta di rinvio a giudizio che può decidere la onorabilità di un cittadino italiano" e che "per fortuna siamo in democrazia e vige la presunzione di innocenza nella Repubblica Italiana".

 

"Per questo, alla luce del rinvio a giudizio e della risposta del Governo alla interrogazione precedente – dichiara il deputato pugliese Giuseppe L'Abbate (M5S) – ho presentato una nuova interrogazione al ministro Alfano per chiedere come intenda agire nei confronti del sig. Olivieri. Staremo, vigili, a vedere come si evolve la vicenda".


Nessun commento:

Posta un commento