sabato 25 marzo 2017

Laura Palazzani Cura e giustizia Tra teoria e prassi dal 27 marzo 2017 in libreria

Il volume ripercorre in modo sintetico le linee principali della discussione filosofica del concetto con particolare riferimento alla teoria femminile nel progressivo delinearsi delle diverse teorizzazioni, soffermandosi sul confronto del concetto di 'care' e di 'giustizia', discussione ai confini tra filosofia morale e filosofia del diritto. L'obiettivo è di delineare in modo sistematico gli elementi concettuali indispensabili per una possibile teoria generale della 'care' per verificare la possibilità di integrare il concetto di cura e di giustizia e di individuare alcuni percorsi applicativi rilevanti nell'ambito dell'etica e del diritto, con riferimento alla cura dell'essere umano nelle condizioni di particolare vulnerabilità.

La particolare vulnerabilità alla quale siamo esposti deve tornare al centro della riflessione: esiste, è di fronte agli occhi di tutti, ma è costantemente rimossa. Una rimozione sistematica che è alla base dell'immagine del soggetto autonomo, autosufficiente, indipendente che domina, quantomeno nelle società occidentali, nei Paesi c.d. sviluppati e tecnologicamente avanzati. Un'immagine che porta inevitabilmente all'esclusione, alla marginalizzazione, alla stigmatizzazione, se non anche alla discriminazione di ogni forma di dipendenza. La dipendenza è spesso presentata e vissuta come perdita o mancanza di autonomia e indipendenza, come una sconfitta da rimuovere, da eliminare. La riflessione sulla 'care' ci stimola a elaborare un'etica in grado di includere i bisogni delle persone vulnerabili, di costruire un diritto e delineare una politica capaci di riconoscere l'interdipendenza e proteggere la dipendenza.

 

Laura Palazzani è professore ordinario di filosofia del diritto e biogiuridica alla Lumsa (Roma); membro del Comitato Nazionale per la Bioetica dal 2002, vice Presidente dal 2007; è stata componente dell'European Group of Ethics in Science and New Technologies, Commissione Europea (2011-2015); è delegata italiana presso il Comitato di Bioetica del Consiglio d'Europa; dall'aprile del 2016 è membro del Comitato internazionale di Bioetica dell'Unesco. È componente del Comitato etico dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma (dal 2002); fa parte del Comitato direttivo del Centro di Bioetica d'Ateneo dell'Università Cattolica del S. Cuore (dal 2007). Ha scritto volumi e articoli su temi di filosofia del diritto e bioetica, in italiano e in inglese.

 

Collana: Cultura Studium

Formato: 15x21

pp. 144   € 13,50

ISBN 978-88-382-4514-5

 

 


Nessun commento:

Posta un commento