venerdì 10 marzo 2017

Premio Internazionale di Cultura e Poesia al Grand Hotel Tiziano di Lecce

LECCE – Il Centro culturale europeo Aldo Moro" di Lecce e l'Aede di Lecce, presentano sabato 11 marzo (ore 17, Grand Hotel Tiziano di Lecce) la 31esima edizione del Premio internazionale di Cultura e Poesia.  "La poesia – dicono gli organizzatori – nella storia umana, nasce ancora prima della scrittura  a testimonianza che l'individuo vive come un bisogno profondo la necessità di comunicare il proprio sentire, lasciando agli altri la grande libertà di interpretare quell'espressione". Presto detto, quindi, l'obiettivo dell'iniziativa: quello di promuovere l'educazione al sentimento e al gusto estetico attraverso la poesie e le altre forme d'arte e quello – attraverso il "Premio qualità e merito" - di esaltare e far conoscere al territorio le personalità del mondo dell'arte, dell'imprenditoria e della ricerca che contribuiscono in modo determinante a diffondere l'immagine del Salento in campo nazionale e internazionale. Un premio anche agli studenti, che sono il futuro di ogni territorio: ai ragazzi, segnalati da scuole e associazioni per merito e disciplina, va il premio talenti. Da sei anni, inoltre, è stato inserito nella manifestazione il premio "Gaetano Quarta",  Cavaliere del Lavoro, riconosciuto ai finalisti del progetto "A scuola di caffè". Ad allietare la serata il talento del gruppo musicale del liceo "Giannelli" di Casarano, diretto dal maestro Gianluca Milanese. Il programma si apre con i saluti delle autorità invitate a partecipare: il sindaco di Lecce Paolo Perrone, il prefetto di Lecce Claudio Palomba, l'eurodeputato Raffaele Fitto; il presidente della Provincia Antonio Gabellone,  il presidente della Regione Michele Emiliano, il senatore Rosario Giorgio Costa. A seguire gli interventi della professoressa Clara Minichiello (presidente C.c.e "A. Moro" di Lecce); del professor Silvano Marseglia (presidente europeo Aede ); di Anna Rita Cotardo (vicepresidente C.c.e "A.Moro" di Lecce); del cavaliere Felice Montrone (segretario generale Confederazione italiani nel mondo, Sydney, Australia;   della dottoressa Simona Ciullo (segretaria regionale Movimento Federalista europeo, Lecce). La serata – che sarà presentata dalla giornalista Fabiana Pacella – proseguirà con la consegna dei premi. Si parte con il Premio qualità e merito: al maestro Fredy Franzutti, direttore del Balletto del Sud (sezione arte), alle imprenditrici Jolanda e Paola De Nola dell'azienda agricola "Tenuta Bianco" di Ugento (sezione impresa) e alla dottoressa Anna Nicolì di Brindisi per i suoi studi sulla dislessia infantile (sezione ricerca). Si prosegue con il sesto premio "G.Quarta", Cavaliere del lavoro,  che sarà consegnato ai finalisti del progetto "A scuola di caffè". Seguirà il premio Talenti riservato agli studenti e si chiuderà in bellezza con l'assegnazione del Premio Poesia ai finalisti di questa 31esima edizione del concorso. L'evento è organizzato in collaborazione con Aede Nazionale, Quarta Caffè Lecce e Snals di Lecce e ha il patrocinio di Regione Puglia, Comune di Lecce e Provincia di Lecce.

E' giunto alla sua 31esima edizione il  "Premio internazionale di Cultura", organizzato dal Centro culturale europeo Aldo Moro, in collaborazione con l'Aede (Association Européenne des enseignants). Quest'anno i premiati sono: Fredy Franzutti, direttore del Balletto del Sud (sezione arte); le imprenditrici Jolanda e Paola De Nola dell'azienda agricola "Tenuta Bianco" di Ugento (sezione impresa); la dottoressa Anna Nicolì di Brindisi per i suoi studi sulla dislessia infantile (sezione ricerca).

 

Per informazioni

Segretaria AEDE di Lecce

infoaedelecce.eu


Nessun commento:

Posta un commento