lunedì 10 aprile 2017

16 curiosità sui robot rasaerba

Avere un giardino e non dovere fare nulla per tenerlo a posto in passato era un sogno da signori, tutti gli altri non avevano prati, ma coltivazioni. Oggi il mondo è cambiato e il sogno è diventato accessibile. Resta sempre il problema della manutenzione. Tagliare il prato è un lavoro che di solito si fa nel weekend. Come fare per eliminarlo per sempre dalla propria vita? Facile! Utilizzare un robot rasaerba. Magari l'avete visto nel prato del vicino, ma voi non avete ancora osato pensarci. Cosa bisogna sapere prima di comprarlo?  Gli esperti di Neumann Italia rispondono alle domande più comuni che gli vengono rivolte. «Nessuna domanda è banale - spiega Massimiliano Pez, general manager di Neumann Italia -. È giusto chiedere per avere una macchina che sia a misura del proprio giardino e della propria vita. Con Mission e MiniMission bambini e animali sono in sicurezza».


1. Ho dei genitori anziani e mi tocca passare un week end sì e uno no a tagliare il prato. È facile da usare? Possono gestirlo anche i miei suoceri ottantenni in autonomia?

Il robot rasaerba è estremamente semplice da utilizzare: la programmazione è intuitiva e, una volta impostata, la macchina fa tutto da sola staccandosi dalla base di carica per tagliare il prato quando previsto. In ogni caso è disponibile anche la funzione "manuale": premi start e lui lavora!

2. È pericoloso per i bambini? Possono farlo partire accidentalmente?

Non ci sono pericoli immediati per i bambini: la sicurezza è dettata dalla distanza delle lame dalla scocca e dai sensori di sollevamento che fermano le lame in meno di 1 secondo. Inoltre se non si è in possesso del PIN di sicurezza non si può operare sulla macchina. Ma, come tutti gli attrezzi e gli elettrodomestici che usiamo quotidianamente, è meglio tenerlo lontano dalla loro portata.

3. Il mio cane dorme fuori. È un problema? Ho una tartaruga in giardino: il robot può farle male? E se si trova davanti un gatto addormentato? Ne ho uno vecchio e un po' sordo … non è detto che lo senta arrivare.

Il robot rasaerba può tranquillamente convivere con i nostri animali domestici. Essendo dotato di sensori di ultima generazione, li percepisce come ostacolo e cambia percorso. Inoltre la ridotta distanza da terra riduce i rischi che gli animali possano entrare in contatto con le lame. Molti clienti temono che i cani possano aggredire questi oggetti, in realtà sono molto più intelligenti di quanto noi pensiamo, dopo poche ore di "convivenza" si accorgono che non sono esseri animati e li ignorano. La sicurezza è garantita anche per gli animali più vivaci. Anche se premono il tasto di accensione il robot non parte. Serve inserire un Pin di sicurezza per azionarlo fuori dagli orari programmati.

4. Può danneggiare l'irrigazione automatica?

Per evitare ogni inconveniente, si tratta di programmare il taglio del prato nei momenti in cui l'irrigazione è spenta. Questa limitazione in realtà è molto meno onerosa di quanto si possa pensare. L'irrigazione può lavorare di notte nelle fasce orarie più indicate per il verde e il robot durante il giorno.

5. Il mio giardino non è pianeggiante. Il robot rasaerba funziona anche in salita?

Tra gli elementi caratteristici del rasaerba Mission c'è la sua forza nel superare pendenze fino al 35%.

6. E se ci sono due prati separati da un passaggio, come faccio?

Se non vi sono cordoli che per il robot possono rappresentare un ostacolo, non ci sono problemi. Al momento dell'installazione si farà attenzione a prevedere il taglio di entrambe le porzioni di prato. I nostri tecnici hanno molte soluzioni disponibili per superare gli ostacoli che il giardino può presentare. Mission e MiniMission hanno la possibilità di programmare fino a quattro zone di lavoro.

7. Fiori, vasi e cespugli possono essere un problema?

Assolutamente no. In fase di installazione del robot verranno opportunamente segnalati. In caso di spostamento dei vasi, il robot riconoscerà l'ostacolo e lo eviterà.

8. Ho due case. Lo posso spostare da un giardino all'altro?

Se la macchina rimane una, servono però due stazioni di ricarica. Da non dimenticare che se il robot funziona da una parte, dall'altra il prato continuerà a crescere. La comodità di questi robot si basa proprio sul fatto che possono tagliare il prato anche senza di noi, mentendo il manto erboso sempre curato e verde. Fatte queste premesse però possiamo sicuramente dire che un robot può lavorare su circuiti distinti, ovviamente non contemporaneamente.

9. Devo raccogliere l'erba?

No. La peculiarità di un robot rasaerba è che taglia il prato più volte durante la settimana. In questo modo l'erba cresce poco e la parte tagliata resta sul prato facendoci risparmiare in acqua in quanto trattiene l'umidità del suolo, e facendoci risparmiare in fertilizzanti perché diventa essa stessa nutrimento per il prato.

10. Con l'erba alta funziona ugualmente?

Sì, con altezze fino a 20-25 cm il robot funziona ugualmente. Ma questo non sarà più un problema una volta installato!

11. Quanto pesa?

Il modello MiniMission ideale per prati fino a 800 mq arriva a 10 kg; il fratello più grande Mission, per prati fino a 2.500 mq, supera di poco i 12 kg.

12. Lo compro e lo faccio partire come i robot aspirapolvere?

Prima di metterlo in funzione occorre fare l'installazione per delineare le zone di taglio. È un'operazione non molto complessa che comunque fa un tecnico di Neumann. E poi servirà programmare il robot secondo le nostre esigenze.

13. Io ho un sonno molto leggero. Non è che mi sveglia quando parte di notte?

Mission ha un livello di rumorosità estremamente basso di 57dB, ben al di sotto della soglia di fastidio. Equivale al rumore generato da una conversazione a voce normale. È difficile sentirlo lavorare anche nelle notti più silenziose.

14. In cosa consiste l'installazione?

Un nostro tecnico incaricato viene a casa e, sulla base delle indicazioni ricevute e delle esigenze, delimita con un filo interrato le zone di taglio, ovvero le aree dove il robot opererà. Quindi posiziona la base di carica dove il robot farà ritorno al termine del lavoro o quanto necessario per ricaricare le batterie. Il posizionamento del cavo non è invasivo in quanto la macchina interracavo non lascia segni residui dopo l'installazione.

15. Parte anche quando piove o ha dei sensori?

I robot sono dotati di sensori pioggia. È possibile anche escluderli in quanto Mission e MiniMission possono operare anche sotto la pioggia. L'unico inconveniente sarà l'erba tagliata che, essendo bagnata, resterà attaccata alla macchina costringendoci a pulirla.

16. E la manutenzione? Quanto durano le batterie?

I robot non hanno grandi esigenze di manutenzione. Le lame, facilmente sostituibili, durano all'incirca una stagione. La batteria può arrivare a servire anche quattro stagioni. Considerando i risparmi di tempo, acqua e fertilizzanti, rispetto ad un rasaerba a motore a scoppio un robot si ripaga in un paio di anni. 

 

Neumann Italia - Con oltre 50 anni di storia nell'automazione e robotica industriale, il gruppo tedesco Neumann arriva in Italia nel 2012 con il marchio Mission, una gamma di prodotti per la manutenzione del giardino che risponde a tre principi: miglioramento della qualità della vita, rispetto dell'ambiente e riduzione delle emissioni nocive. Dal 2005 infatti la tecnologia Neumann si è concentrata sullo sviluppo di soluzioni innovative dedicate all'outdoor puntando esclusivamente su applicazioni elettroniche e batterie al litio ad alta efficienza energetica. Fanno parte della gamma di Neumann Italia sistemi automatici per la manutenzione del manto erboso e prodotti per la cura di arbusti, alberi e fogliame. Neumann è l'unica multinazionale ad operare nel settore garden con una rete diretta di consulenti che vistano i clienti e li informano sulle migliori soluzioni per il loro giardino. www.neumannrobotics.it

 

Nessun commento:

Posta un commento